Le macchine contasoldi Mino Carpanini svolgono il lavoro di cento mani

Dic 17, 2013 by

Internet è una vera e propria miniera di informazioni, e anche chi desidera apprendere nuove tecniche per imparare a contare il denaro potrà trovare in rete dei video che spiegano come maneggiare agilmente le banconote.

Macchina contasoldi BUIC LD60Ad esempio, in molti paesi asiatici – tra cui Cina, Giappone e Corea – le banconote vengono tenute orizzontalmente con la mano destra, facendole scorrere con il pollice destro e separandole in un nuovo mazzetto con pollice e indice della mano sinistra.

In alcuni paesi dell’Europa dell’est il mazzetto viene invece tenuto piegato a metà con una mano, contando poi le banconote con indice e medio dell’altra.

Nelle aree mediorientali e della vicina Asia con la destra si tiene verticalmente il mazzetto, mentre con un’agile coordinazione di indice e pollice della mano sinistra si separano una a una le banconote mantenendole sempre verticali.

Ma l’elenco delle modalità per contare rapidamente il denaro potrebbe durare ancora a lungo. Tecniche tuttavia troppo difficili da imparare? Paura che, anche una volta padroneggiate, qualcosa possa sfuggire al conteggio finale?

Nessun problema, perché saranno le macchine contasoldi BUIC proposte dalla Mino Carpanini ad occuparsi di questa attività con accuratezza e in tempi rapidissimi. I dispositivi BUIC LD60 e LD60E coniugano alla perfezione la compattezza del design con la facilità di utilizzo, e sono in grado di contare sino a 1200 banconote al minuto tenendo conto eventualmente anche di totali parziali e altre modalità avanzate di conteggio.