Le code infastidiscono i tuoi clienti? Ecco come eliminare i disagi

Gen 12, 2017 by

Dover trascorrere del tempo in coda ad aspettare, magari quando si hanno altri impegni che premono sull’agenda quotidiana, non è certo una cosa piacevole. Forse però alcuni ignari utenti che aspettano più o meno pazientemente il loro turno non sanno di essere oggetto di studi scientifici che hanno come obiettivo non solo il comprendere perché le code si formano, ma anche capire come fare a ridurle cercando di non scontentare troppo le persone in attesa.

Ad esempio un paper di qualche tempo fa a cura di alcuni ricercatori dell’Erasmus University di Rotterdam ha reso noto che esistono molti modi di “aspettare” e altrettante reazioni da parte degli utenti.

Decine e decine di persone in codaUn questionario in cui si chiedeva alle persone di valutare l’esperienza dell’attesa ad esempio ha dato risultati diversi in base al paese e alla relativa cultura: nei luoghi in cui il ritmo di vita non è pressante è tutto sommato tollerabile aspettare di più senza arrabbiarsi troppo – mentre invece in paesi dove sono notevoli il rigore degli orari e gli impegni quotidiani scatta quasi subito il senso di frustrazione e irritazione.

In più i ricercatori hanno scoperto che è possibile mitigare questi sentimenti negativi agendo sulle caratteristiche dell’ambiente, ad esempio incrementando il comfort e l’accoglienza delle sale di attesa o fornendo fonti di distrazione che allevino il disagio.

Nello studio olandese non sono stati contemplati gli strumenti atti a snellire le file, ma vogliamo farlo noi: sicuramente installare un sistema eliminacode che permette di gestire le attività degli sportelli e dunque di razionalizzare i tempi di attesa dell’utenza è una passaggio fondamentale ai fini della soddisfazione dei clienti.

Scopri i device per la gestione code presenti nel catalogo Mino Carpanini o chiedici un preventivo su misura scrivendo a info@minocarpanini.it!