Affrancatrici automatiche e francobolli elettronici: tanti vantaggi per il business

Feb 13, 2017 by

Quando si parla di affrancatura il pensiero non può che correre ai tradizionali francobolli con retro gommato che si applicano a mano alle buste. Eppure basta fare mente locale e pensare alla corrispondenza che si riceve a domicilio o sul luogo di lavoro per rendersi conto che in molti casi i francobolli “fisici” sono stati rimpiazzati da alternative stampate.

Questi francobolli elettronici altro non sono che timbri apposti sulle missive che sostituiscono in tutto e per tutto le affrancature standard, offrendo diversi vantaggi. Innanzitutto le aziende e i professionisti che trattano elevati volumi di posta potranno acquistare in blocco, online, le affrancature per l’importo desiderato senza l’impiccio di doversi rivolgere di persona a una tabaccheria o ufficio postale per l’approvvigionamento dei classici francobolli. E senza essere poi costretti a incollare i francobolli a mano, uno a uno!

Affrancatrice modello DM220iIn più l’apposizione delle affrancature elettroniche viene effettuata da dispositivi ad hoc che eseguono in modo rapido il lavoro, offrendo così un notevole risparmio di tempo e, di conseguenza, di denaro.

Forse non tutti sanno che la prima azienda a lanciare sul mercato gli antesignani degli odierni francobolli elettronici fu l’americana Pitney Bowes, nel 1979; e oggi portano proprio il marchio Pitney Bowes i dispositivi professionali per l’affrancatura proposti da Mino Carpanini srl, che a Parma e nelle province limitrofe si occupa della fornitura di dispositivi per la gestione efficace ed economica della corrispondenza.

Basate sulla piattaforma online pbAffranc@posta, le affrancatrici Pitney Bowes DM160i e DM220i sono dotate di bilancia integrata e in grado di lavorare sino a 45 buste al minuto: scoprine le caratteristiche tecniche complete nella pagina dedicata alle affrancatrici o contatta il numero di telefono 0521 94.12.11 per ottenere un preventivo.