Un rilevatore di banconote false è il miglior amico dei tuoi incassi

Ago 6, 2014 by

Secondo i dati resi noti dalla UE, dall’introduzione dell’Euro (avvenuta, lo ricordiamo, il 1° gennaio 2002) ad oggi sono stati rimossi dalla circolazione ben sei milioni di banconote e monete contraffatte. Solamente lo scorso anno, la Banca Centrale Europea ha ritirato e distrutto circa 670 mila banconote false.

Mucchietti di banconote in euro contraffatteLa criminalità organizzata che realizza questi “falsi”, in molti casi praticamente indistinguibili ad occhio dagli originali, trae enormi guadagni da tali attività: nel vecchio continente è stato infatti calcolato che mediamente i falsari vendano interi lotti di banconote contraffatte a un decimo del loro prezzo nominale.

Ciò significa, ad esempio, che la produzione di cartamoneta falsa per un valore di 600 mila euro porta nelle tasche dei criminali 60 mila euro: un’attività troppo appetibile e lucrosa per pensare che, nonostante le severe pene previste dalla legge, la malavita organizzata molli l’osso tanto facilmente.

Le persone che maneggiano ogni giorno denaro contante devono essere consapevoli dei rischi legati alla contraffazione, ma per fortuna non sono sole: preziosi alleati in questa lotta sono i rilevatori di banconote false Photoeuro, prodotti dall’azienda leader Photovox e a disposizione nel catalogo di prodotti Mino Carpanini.

L’azienda di Parma, specializzata in forniture per uffici, aziende e professionisti, mette a disposizione della sua clientela questi efficienti rilevatori con sensore magnetico in grado di verificare l’originalità delle banconote in euro e riconoscerne automaticamente il formato. I rilevatori Photoeuro sono caratterizzati da dimensioni compatte (147x115x63 mm) e utilizzabili sia a corrente che a batteria, pertanto risultano ideali anche per l’impiego in mobilità.